La città dei ricordi

 

Prima dall’altra parte avevo visto una città… andiamo laggiù, non ci siamo mai andati, vediamo cosa scopriamo! Penelope, 4 anni
È la città dei morti… la città dei morti e la città di Reggio sono insieme, perché sono nel mondo. Alessandro,5 anni
Per arrivarci c’è il ponte dei Ricordi... Violante, 4 anni


Un pezzo della città vicino alla scuola. Sara, 4 anni

La città dei ricordi. Sara, 4 anni

 

Dal ponte abbiamo visto anche degli uccelli sul tetto di una specie di casa. Erano dei piccioni, che stavano pregando. Alice, 5 anni
Era una tomba di famiglia. Riccardo, 5 anni

Piccioni sul tetto. Isabel 5 anni

 

Sulle tombe ci sono le scritte con i nomi, le foto e perché sono morti, così se qualcuno non sa chi è morto si ricorda. Viola S. e Sara 4 anni
Io credevo che le tombe fossero tutte basse e piatte e invece ho scoperto che sono anche alte e grandi… mi sembrano dei castelli perché hanno tetti appuntiti. Tommaso 5 anni

Tomba castello. Tommaso, 5 anni

 
Le tombe sembrano delle case, o delle chiese… Sara, 4 anni
Ci sono le luci, che servono quando c’è buio, buio e a scaldare le persone. Sara, 4 anni

Tomba del Leone. Filippo, 5 anni

Abbiamo anche visto la tomba di una regina perché aveva la corona. Arianna, 5 anni
E abbiamo visto una tomba di famiglia di ricchi con 2 pali dritti così con sopra dei leoni. Riccardo, 5 anni
Poi anche quella di una povera, perche non c’era niente… solo le scritte. Arianna, 5 anni

Tomba di famiglia di ricchi. Matilde, 5 anni

C’è un porticato che sembra un museo, una specie di galleria dove ci sono le statue delle principesse e delle ballerine, degli angeli…gli angeli sono per proteggere! Yuri e Martina, 4 anni

Porticato. Arianna, 5 anni

Tomba dell’angelo. Martina, 4 anni

Tomba dell’angelo. Chiara F., 5 anni

Quando vai al Cimitero ti viene in mente il passato e le persone che non hai conosciuto … gli antenati. Riccardo, 5 anni
Se tu chiudi gli occhi ti fa ricordare le persone e cosa hai fatto con loro. Alessandro, 5 anni
Le persone morte volano nelle nuvole e ogni tanto quando sono stanche atterrano nella tomba… E si riposano… Penelope, 4 anni


Le persone sono vive nel cuore...
Arianna, 5 anni
Tra le persone che si ricordano nel cuore e le persone vive c’è un collegamento fatto d’amore. Emma, 5 anni

I ricordi tra le persone. Sara, 4 anni

 

I ricordi non si riescono a toccare perché stanno arrotolati nella nostra testa e quando ascolti, li senti se sei in silenzio. Matilde e Yuri, 4 anni
I ricordi sono fatti di cose,di rosa, d’argento, di conchiglie, di colori… di fantasia… di parole… Andy, Evelina, Viola P., 4 anni

I miei ricordi sono azzurri, perché è il mio colore preferito…sono i ricordi belli…quelli brutti sono neri, grigi oppure marroni e li rinchiudo in una scatola. Camilla, 4 anni
Quelli brutti li devi strappare dalla testa! si mettono via, Hanno i colori delle lacrime… Leila, 4 anni

 

Ricordi belli che ho nella mia testa. Violante, 4 anni

Ricordi Tristi. Pietro, 4 anni

Ricordi delle lacrime. Camilla, 4 anni

 

I ricordi belli voglio tenerli 100, quelli brutti solo uno! Leonardo, 4 anni

Restiamo in contatto

Newsletter